News Pesaro Urbino

REGOLAMENTO EUROPEO PRIVACY: la attesa dei provvedimenti attuativi di Governo e Garante rallenta il processo di adeguamento delle imprese
Data: 15/02/2018

Gentilissimi imprenditori,

Vi informiamo che Confapi ha avviato un confronto di natura tecnica con l’Autorità Italiana Garante della Privacy in vista della diretta applicabilità, a partire dal 25 maggio 2018, del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, il quale rinnova in maniera significativa il sistema della disciplina e delle sanzioni.

L’Autorità ha inteso tranquillizzare il mondo associativo riferendo che il passaggio alla nuova normativa sarà graduale e che il Garante si impegnerà a fornire tutti i chiarimenti interpretativi che si riterranno utili per favorire la corretta applicazione della nuova disciplina.

Su tale fronte il Garante sta già lavorando per predisporre i documenti che chiariscano quali provvedimenti, legati al "vecchio" Codice italiano sulla privacy, resteranno o meno in vigore quando il nuovo Regolamento diverrà applicativo.

Il tutto, in attesa che il Governo italiano emani i propri decreti attuativi che dovranno chiarire definitivamente tutti i punti ancora oggi controversi del Regolamento europeo.

Non ultimo, ci sono tuttora diversi adempimenti richiesti alle imprese dal nuovo Regolamento in attesa di provvedimenti attuativi da parte delle stesse autorità europee.

Confapi, a completamento di tali processi, intende impegnarsi ad avviare delle buone prassi applicative da proporre alle imprese associate.

L’Associazione è, quindi, a Vostra disposizione per assisterVi in questa fase di transizione relativa all’adeguamento della normativa privacy in azienda: 0721-402085

dott. Moreno Polidori, email: polidori@confapipesaro.it




SERVIZIO LEGALE E SINDACALE: CLICCA QUI



Consulta la rubrica: 
NEWS DAL MONDO DEL LAVORO/SINDACALE a 360° - Clicca qui