News Pesaro Urbino

Bando della Camera di Commercio delle Marche per la partecipazione a fiere nazionali e internazionali 2020
Data: 17/02/2020

La Camera di Commercio delle Marche intende favorire i processi di internazionalizzazione incentivando con un sostegno finanziario (co-finanziato dalla Regione Marche) la partecipazione delle imprese a fiere nazionali e internazionali.
Il Bando è strutturato in due sessioni con uno stanziamento complessivo di € 1.700.000,00 così suddiviso:

- euro 850.000,00 per le domande relative a manifestazioni fieristiche del primo semestre 2020

- euro 850.000,00 per le domande relative a manifestazioni fieristiche del secondo semestre 2020.

 

SINTESI DEL BANDO (Scarica il bando completo, pdf 200 kb)

Soggetti beneficiari

MPMI delle Marche che abbiano sede legale e/o unità locale nel territorio della Regione Marche, iscritte e attive al Registro delle Imprese, in regola con il pagamento del diritto annuale e con gli obblighi contributivi previsti dal quadro normativo nazionale. Le imprese partecipanti non devono aver beneficiato di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa. Sono esclusi dal presente bando i tour operator e i consorzi, come soggetti beneficiari. Gli aiuti sono concessi in regime "de minimis".

Manifestazioni ammesse a contributo

- le fiere a carattere internazionale svolte in un paese estero

- le fiere a carattere internazionale che si svolgono in Italia, certificate e non, consultabili al sito: http://www.calendariofiereinternazionali.it

- le fiere che si svolgono nella regione Marche, che promuovano le eccellenze della regione Marche.

Spese ammissibili

Noleggio spazi e allestimento stand, assicurazioni collegate all’esposizione in fiera, iscrizione al catalogo ufficiale, servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi, attività di interpretariato, assistenza tecnica e partecipazione a corsi di formazione specialistica per la preparazione ai mercati internazionali, partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma della fiera (workshop, BtoB, ecc.), comprese quelle rivolte all’incontro con buyer esteri organizzate da ITA (Italian Trade Agency) in Italia o in Paesi esteri.

Non sono ammesse spese per partecipazioni con stand condivisi tra due o più imprese, le imprese dovranno quindi esporre in stand autonomi ed individuali. Le imprese che, pur avendo sostenuto costi, abbiano rinunciato alla partecipazione alla fiera, per qualsivoglia motivo, non saranno ammesse a contributo.

Ammontare del contributo

Il contributo viene concesso in base alle seguenti tipologie di fiere:

A. Fiere in Italia: 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 2.000,00 Euro;

B. Fiere all’estero (in paesi UE): 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 2.500,00 Euro;

C. Fiere all’estero (in paesi EXTRA UE): 50% dei costi, ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 3.500,00 Euro;

D. Fiere nelle Marche: 50% dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, fino ad un massimo di 400,00 Euro.

Invio delle domande

Le domande per il contributo relativo a fiere del primo semestre vanno presentate dal 1° al 31 luglio 2020, mentre per le fiere del secondo vanno inviate dal 1° al 31 gennaio 2021.

Scarica qui il modello pdf (91 kb) per la presentazione della domanda relativa a fiere del primo semestre (scarica il modello word, 24 kb).
Scarica il modulo "de minimis" in pdf (240 kb) dal allegate alla domanda relativa a fiere del primo semestre (scarica il modulo word, 36 kb).

La domanda dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa@pec.marche.camcom.it

Modalità di assegnazione del contributo

La Camera di Commercio, dopo aver verificato per ogni domanda i requisiti, procederà al controllo dei documenti contabili, alla verifica delle spese ammissibili e al calcolo del contributo riconosciuto.

Entro 90 giorni dalla data del termine ultimo di presentazione delle domande verranno resi noti l’elenco delle imprese ammesse e quello delle non ammesse.
I contributi a fondo perduto sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande ed erogati sino ad esaurimento della disponibilità finanziaria, salvo diverse valutazioni e disposizioni della Giunta camerale.

Per eventuali richieste di informazioni non contenute nel bando (Scarica il bando completo, pdf 200 kb) contattare questo indirizzo pec: cciaa@pec.marche.camcom.it


L’ASSOCIAZIONE È A DISPOSIZIONE PER ASSISTERTI.
PER MANIFESTARE IL PROPRIO INTERESSE, CONTATTARE: TEL. 0721/402085

Moreno Polidori, email: polidori@confapipesaro.it



CONSULTA LA GUIDA SU CONTRIBUTI E INCENTIVI FISCALI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI DELLE PMI: CLICCA QUI